I castelli del Molise

You are here: Home  > VisitMolise  > I castelli del Molise
L’incastellamento longobardo nasce all’inizio dell’ottocento per rendere meno vulnerabile i territori dagli attacchi e le incursioni dei saraceni. Nel 1042 il Molise viene conquistato dai normanni che occupano vari territori della Conte di Molise. Con l’evento degli angioini nascono nuove tecniche di difesa , così vengono modificate e fortificate le cinte urbane e ristrutturati i castelli, con la costruzione delle torri circolari e le mura a scarpa. Con il passaggio dagli angioini a l’era borbonica nascono le armi da fuoco che costringono i signori dei castelli a trovare nuove tecniche di difesa. Le difese dei castelli così come costruite non reggono più gli urti dei cannoneggiamenti, pertanto è necessario un nuovo sistema di difesa. Per evitare che con i cannoneggiamenti le torri potessero cadere e arrecare danni a difensori queste vengono dimezzate e costruite delle bocche di fuoco. Le lotte tra gli aragonesi e gli angioini si fanno sempre più aspre e irruenti fino all’inizio del cinquecento e i castelli vengono sempre più modificati e adattati alle nuove tecniche di difesa. Con l’inizio del cinquecento finisce l’era bellica e parte dei castelli vengono trasformati dai signori in palazzi per abitazioni signorile.

Showing 15 from 20 Items
  • Item thumbnail
    0

    Castello Svevo di Termoli – Molise

    Il castello fu costruito intono al XIII secolo al centro del borgo per difendere il territorio sia dalla parte del mare sia dalla parte della terra. Costruito a pianta quadrata con delle mura a scarpa, molto spesse, gli angoli disposti verso i punti cardinale e con le quattro torri cilindriche era una perfetta fortezza. Per […]

    Share
  • Item thumbnail
    0

    Il Castello di Torella del Sannio - Molise

    Il castello di Torella del Sannio nasce intorno all’anno mille sul colle Ciglione, al centro dell’attuale borgo, con una parte che si affaccia sulla zona pianeggiante e un’altra parte sul zona meno accessibile e si suppone che si chiamasse Torello. Durante tutto l’arco dei secoli la struttura di forma quasi trapezioidale e con le torri […]

    Share
  • Item thumbnail
    0

    Il castello di Civitacampomarano -Molise

    Il castello di Civitacampomarano  viene chiamato anche castello di transizioni, perché rispetto alla sua pianta originale a forma quadrato, nel periodo aragonese, fu modificato per l’adeguamento alle nuove tecniche di difesa. Furono aggiunte due torri con l’apertura delle bocche di fuoco per le nuove armi da guerra e le gallerie per la conservazione delle armi […]

    Share
  • Item thumbnail
    0

    Il Castello di Monteroduni - Molise

    Il castello di Monteroduni è situato sulla parte più alta del borgo da dove è possibile vedere tutta la piana del Volturno che parte dalla città di Venafro   fino alla parte interna del comune di Motaquila. Il castello rispetto alla originaria fortificazione longobarda è sicuramente cambiato pur conservando la primitiva fortificazione, pertanto le torrette  costruite in […]

    Share

 

 Il Molise

 

    

 

 

       logo-piacere-molise         E Ministero real-Cultural Activity         Enit - Italia         Assoturismo        ACI