Category Archives: Molise

Regione Molise

Il REDDITO DI RESIDENZA ATTIVA in Molise - Un contributo per non morire

Arriva anche in Molise un incentivo per evitare il crescente spopolamento che si sta verificando in questi ultimi anni nei comuni. Il progetto dei PIP che non doveva essere una sperimentazione ma una realtà economica per i borghi dell’entroterra del Molise, a distanza di molti anni possiamo dire che è fallito. Qualche insediamento aziendale di poca entità e poi quasi il nulla ed ecco che nei borghi, già piccoli, è iniziato lentamente negli anni lo spopolamento fino ad arrivare a livelli preoccupanti per mantenere aperte le porte dei paesi. Finalmente la politica si è accorto che il Molise tra qualche decennio poteva scomparire ed ecco che è arrivato con la soddisfazione di tutti il “REDDITO DI RESIDENZA ATTIVA”.
La situazione demografica ad oggi è di 221.238 abitanti nella provincia di Campobasso e 84.379 abitanti nella provincia di Isernia, per un totale di 305.617 abitanti. I comuni nelle due province sono così ripartiti:
Provincia di Campobasso: comuni superiori a 2000 sono 22 – comuni da 1000 a 2000 abitanti sono 25 e i comuni inferiori a 1000 abitanti sono 37 per un totale di 84 comuni.
Provincia di Isernia: i comuni superiori a 2000 sono 8 – I comuni da 1000 a 2000 abitanti sono 13 e i comuni inferiori a 1000 abitanti sono 31 per un totale di 52 comuni. Da notare che in tutte e due le province ci sono dei comuni che superano di poco i cento abitanti.
Nota bene: i dati sopra descritti pur rilevati da portali che si interessano di statistiche del paese Italia possono essere soggetti a variazioni numeriche. Pertanto, aspettiamo che l’elenco dei dati dei comuni interessati al “REDDITO DI RESIDENZA ATTIVA” ci vengano forniti con la pubblicazione ufficiale del Bollettino della Regione Molise.
Cosa prevede in sintesi il “REDDITO DI RESIDENZA ATTIVA”, a tutti coloro che si trasferiranno in uno dei comuni al di sotto dei duemila abitanti della Regione Molise gli sarà dato un contributo per tre anni di euro 700,00.
E’ chiaro che l’obiettivo della Regione Molise è quello di dare alla Regione e quindi ai comuni soggetti allo spopolamento una ripresa economica che possa avviare un percorso di rientro e di nuove menti al fine di ricucire quel tessuto sociale ed economico che i paesi avevano fino a qualche decennio fa.
Per i tempi di presentazione delle domande e di tutto ciò che può interessare il bando si consiglia di fare riferimento alla pubblicazione ufficiale del Bollettino del Regione Molise.
Requisito essenziale per avere il reddito è la residenza definitiva e attiva in uno di comune interessati al progetto e contemporaneamente avviare un’attività per almeno tre anni. La misura del progetto è finanziata dal Mef e dal Mise ed è di circa 977 mila euro e che dovrebbe portare in Molise circa 40 soggetti.

Santuario-dell’Addolorata-di-Castelpetroso

Santuario-dell’Addolorata-di-Castelpetroso

Share

Webcam e stazione meteo di Cerro al Volturno

CLICCA SULL’IMMAGINE PER APRIRE LA WEBCAM

Cerro al Volturno dopo essersi dotata di una stazione meteorologica locale che trasmette ventiquattrore su ventiquattro i dati meteo di Cerro al Volturno e dintorni e di tutta l’alta valle del Volturno, a partire da oggi nella stazione è stata inserita una webcam che darà in diretta le immagini di una parte della strada statale di Fondo Valle Sangro e del territorio che comprende il comune di Acquaviva d’Isernia , il comune di Cero al Volturno e una piccola parte del comune di Rionero Sannitico. La webcam è stata installata a 760 metri s.l.m. e copre una parte dell’area contigua del Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise.
La webcam è consultabile attraverso un collegamento diretto su questo link WEBCAM CERRO AL VOLTURNO del portale TURISMOLISE oppure sulla pagina del sito  METEOISERNIA e permetterà di monitorare in tempo reale la situazione del clima/ambiente della zona in tempo reale.
La webcam oltre ad essere uno strumento importante per tutti i cittadini di Cerro e l’alta valle del Volturno sarà di grande aiuto per i numerosi turisti e viaggiatori che percorreranno la strada statale 652 di Fondo Valle Sangro.
Se vuoi consultare altri dati sulle stazioni meteo collegate con la stazione meteo di Cerro al Volturno puoi consultare questo sito http://www.meteoisernia.net/ . Fai conoscere questo post ai tuoi amici, forse gli potrà essere utile durante i suoi periodi di spostamento da casa. Se i tuoi amici abitano lontano dagli l’opportunità di stare aggiornato con il meteo di Cerro al Volturno e dintorni.
Porta questo messaggio sulla tua pagina e sulle pagine dei tuoi amici di Facebook

Share

Una terra chiamata Molise - docu-fiction per promuovere il territorio molisano

Video

E’ la storia di una vacanza di due ragazze nella nostra regione (una di esse è di origini molisane e torna nella terra del suo amato nonno ormai scomparso), vacanza che permette loro di scoprire tradizioni, cultura, bellezze, eccellenze, paesaggi, storia ed arte del nostro territorio e di rimanere piacevolmente colpite dagli incontri che, man mano durante il percorso, faranno con la gente del posto. Continua

Share

Benvenuto nel portale di Turismolise

Turismolise---Mare-e-Monti

 Sei il BENVENUTO nel Molise, una regione ricca di itinerari e di  verde, dove la natura ancora incontaminata, dove le ultime testimonianze della civiltà Sannitica ,i castelli , L’ Abbazia di San Vincenzo al Volturno, gli scavi archeologici, il Museo Paleolitico di Isernia,  la cattedrale di Larino e il teatro classico di Pietrabbondante ne fanno un territorio a chiara vocazione turistica. Il Molise è sicuramente una Regione a dimensione d’uomo, dove trovi la gente schietta e tranquilla, dove trovi a poco distanza il mare e i monti, dove trovi i laghi e i fiumi, dove trovi la storia archeologica romana e sannitica, dove trovi la tranquillità per passare le tue vacanze e il collocamento a riposo.

La morfologia territoriale del Molise e dei suoi 136 comuni sparsi dal mare Adriatico ai monti delle Mainarde offrono e consentono ai visitatori la possibilità di fare escursioni archeologiche naturalistiche e storiche naturalistiche. La valorizzazione della rete sentieristica eseguita dalla Regione consente ai visitatori di poter percorrere con tranquillità i vari tracciati che portano alle mete più ambite del Molise. L’ambiente naturale e la conservazione dei gusti e delle ricette antiche consentono ai visitatori di poter trascorrere una lunga vacanza con tranquillità. Trovi ancora prodotti alimentari fatti in casa e coltivati nei ricchi giardini degli orti contadini. La tipicità dei formaggi, dei salumi, delle carni, del pane, della pasta fatta in casa, dei vini, della birra, un’acqua purissima  e tanti prodotti della terra sono il fiore all’occhiello e la carta d’identità dei produttori Molisani.

L’offerta turistica del Molise è ampia e svariata. Mare e Monti sono alla portata di pochissime ore di viaggio. Tanti alberghi e ristoranti sparsi in tutto il territorio  consentono ai visitatori di poter trascorrere vacanze estive e invernali, ferie e week end, fine settimana e visite giornaliere alla portata di tutti. I due centri turistici invernali ed estivi di Campitello Matese e Capracotta garantiscono servizi e tanta tranquillità ambientale e gastronomica. Le spiagge Molisane di Termoli, Marina Petacciato, Campomarino e Montenero, quasi sempre insignite della bandiera blu danno freschezza, limpidità e salubrità. L’archeologia  riporta alla storia il visitatore , alla vita e alla cultura vissuta dall’Homo Sapiens, dai Romani e dai Sanniti. L’affascinante catena delle Mainarde offre diversi sentieri da percorrere attraverso il Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise e la possibilità di visitare la biodiversità delle Mainarde ricche di  flora e fauna gelosamente custodite dai guardiani del Parco e dalla forestale. Per tutti gli appassionato allo sport ricreativo non mancano i luoghi  per la caccia e per altri sport amatoriali.  Tanti centri sportivi possono garantire ai ragazzi la partecipazione a tornei estivi nelle diverse discipline. Il fiumi del Volturno, il Biferno e altri fiumi più piccoli possono soddisfare le fresche mattinate ai pescatori. I tre laghi di Guardialfiera o Liscione, di Castel San Vincenzo e di Occhito e altri bacini sono sempre aperti per farsi un bagno e per pescare  nelle limpide e fresche acque che scendono a valle  dai monti del Matese e da monte Meta. CLICCA QUI per conoscere il Molise nel dettaglio.

logo-segnala-un-evento-2

Share

 Il Molise

 

    

 

       logo-piacere-molise         E Ministero real-Cultural Activity         Enit - Italia         Assoturismo        ACI